Translate

lunedì 9 gennaio 2017

BLOG GLI ULISSIDI DI VEIO


Come si sa, la storia dell’Occidente sostanzialmente è cominciata con Omero e i suoi poemi e, verosimilmente, finirà con essi, soprattutto dopo la magistrale, esaustiva e stupenda lettura fatta da Antonio Mercurio dell’Odissea (“Ipotesi su Ulisse”, ed. S.U.R., Roma 2007). L’interpretazione dell’Odissea proposta da Antonio Mercurio è un distillato di verità, di sapienza e di bellezza che incanta la mente, il cuore e lo spirito, poiché tale lettura è stata fatta con estrema passione e amore per l’uomo. Per questo il libro è un bel dono per tutti coloro che vorranno fruirne. Il dono genuino è sempre frutto dell’amore e della consapevolezza. Questo testo, unitamente alle altre sue molteplici opere, a mio giudizio cambierà la storia del mondo. E tutti sappiamo quanto è necessario che essa cambi presto al fine di interrompere la corsa verso il nulla cui tendiamo in questa nostra smarrita e travagliata epoca. La straordinaria interpretazione dell'Odissea compiuta da Antonio Mercurio (ha svelato un mistero che durava da oltre tre millenni), tra i molti significati, ha pure il pregio di essere un libro formativo d’alta pedagogia. Per questa ragione esso è un testo che dovrebbe essere adottato nelle scuole, cosa che sicuramente alla fine avverrà. I miti sono lo scrigno dei sogni dell'umanità, sono degli scrigni che attendono di essere dischiusi, sono doni dei nostri avi all’umanità trasmessi oralmente per secoli affinché prima o poi qualcuno li svelasse e realizzasse. Nell’Odissea vi è descritto, in modo raffigurato e poetico, il senso ultimo della vita umana, del rapporto di coppia e di questo Universo. “Ipotesi su Ulisse” in formato cartaceo si può richiedere sul sito www.lavitacomedono.it e si può scaricare in formato Ebook su Amazon anche in inglese a 0.99 centesimi, unitamente agli altri suoi libri.
* * *
"Gli Ulissidi sono la nuova progenie di Ulisse, l’ultima nata, in ordine di tempo, da quando, tremila anni fa circa, Omero narrò nell’Iliade e nell’Odissea le gesta e le avventure di Ulisse”. (Antonio Mercurio)
* * *
Mi sono laureato in Psicologia all'Università “La Sapienza" di Roma. Mi sono diplomato in Psicoterapia presso la Sophia University of Rome (S.U.R.), dove ho insegnato per diversi anni Psicoanalisi e Antropologia Personalistica Esistenziale.
* * *
Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001

Alcuni immagini inserite in questo blog sono tratte da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore, vogliate comunicarlo via E-mail. Saranno immediatamente rimosse.

mercoledì 4 gennaio 2017

L'AMORE SPIRITUALE DEL SE'


I VELENI ESISTENZIALI


Passioni, veleni esistenziali o vizi è un modo diverso e soprattutto una gradazione diversa per descrivere la parte più dura, oscura e violenta dell’essere umano. 
I veleni esistenziali offuscano la mente, induriscono il cuore e ci distanziano dal SÉ.